Tre soluzioni per una casa migliore.

Ordine e disordine secondo il Feng Shui. 

Ti senti depressa, confusa, disorientata? Non sai da dove cominciare per mettere ordine nella tua testa? Cerchi un punto di riferimento?

Dai uno sguardo in casa .... Dove tutto ebbe inizio!


Si, perchè è quello il posto dove il nostro Io si esprime più che in ogni altro. Inutili accumuli occupano grandi superfici che se liberate possono aiutare ad organizzare meglio anche la nostra vita.

Gli ingombri fisici, corrispondono a quelli mentali.

C'è un collegamento invisibile tra gli uni e gli altri che, se è vero che non si può vedere, si può sicuramente sentire, ed è solo dopo averci lavorato su che se ne riconoscono gli effetti.

Spesso chi fa un trasloco, avverte un senso di appagamento quando tutte le operazioni logistiche sono giunte al termine. Questo perché vengono smosse cose che altrimenti rimarrebbero perennemente accantonate nella loro inutilità per il solo fatto di non essere mai state usate.

Le cause del malessere, da poter gestire in casa, possono dipendere da svariati fattori, noi di Feng Shui Italian Translation, ne solleviamo tre e ne proponiamo le soluzioni.
  • Disposizione degli arredi. 
Spesso inconsapevolmente ci troviamo a ripetere gesti, o ad assumere posizioni che ci procurano disagi come lo schivare un'ostacolo o subire uno spigolo. Per esempio un tavolo troppo ingombrante o un divano fuori posto.
Cambiare la disposizione degli arredi è un fattore indispensabile per chi avverte un senso di inadeguatezza in casa.
  • Distribuzione degli ambienti. 
Potrebbe essere semplicemente la posizione di un divano, come la ben più complicata collocazione di un bagno. In questo caso è meno facile intervenire, ma non impossibile. Se non si sono previsti lavori di ristrutturazione per correggere la distribuzione degli ambienti, entra in gioco il Bagua con i suoi rimedi.
Una corretta lettura ed interpretazione del Bagua, ci aiuterà a ristabilire il Ciclo di Distribuzione  e a riportare l'ordine delle energie che regnano nel nostro spazio vitale.
  • Orientamento rispetto ai punti cardinali. 
Altro motivo di disordine, impercettibile ma esistente, è dato dalla incoerenza che proviamo quando il nostro stato d'animo non coincide con l'influenza dell'energia che viviamo. Per esempio la luce del sole, quindi l'esposizione a Sud, certamente non ci farà sentire rilassati dopo un rientro da un turno di lavoro che ci ha visti svegli tutta una notte.
La soluzione ovvia ma non banale è che oscureremo la stanza se esposta a Sud o preferiremmo una stanza senza sole.

Ovviamente spostare un mobile è molto più semplice che mettere mano a lavori di riassetto strutturale. A questo punto devi fare una valutazione. Se è una casa in affitto, che presenta delle problematiche, devi cambiarla. Se invece la casa che abiti è di proprietà, conviene intervenire sull'indispensabile....

In qualunque caso alla base di tutto c'è il sentirsi, e solo con l'intenzione di voler migliorare il nostro abitare, riusciremo a farlo.non c'è investimento migliore che tu possa fare su te stesso se non quello di cambiare, per migliorare!

Se vuoi, possiamo parlarne insieme...






















Fulvia Vellusi

Commenti

Post più popolari